il magico cilento in treno av martedì 09 luglio 2024 - sabato 13 luglio 2024
  • Home
  • italia campania il magico cilento in treno av martedì 09 luglio 2024 - sabato 13 luglio 2024
Descrizione
Comprende e non comprende
Informazioni aggiuntive
Allegati di viaggio
 Stampa programma di viaggio

1° giorno SALERNO - AGROPOLI

Ritrovo dei partecipanti in prima mattina presso la Stazione di TORINO (Altre stazioni su richiesta). Partenza con treno Alta Velocità alla volta di SALERNO. Pasti liberi durante il percorso. Arrivo a Salerno Stazione e trasferimento in pullman privato ad AGROPOLI. Incontro con la guida e visita della città conosciutissima per il suo lungomare, per il suo castello, ma anche, e soprattutto per la terra alla quale appartiene: parliamo del meraviglioso territorio del Cilento. Sita alle porte del Parco Nazionale del Vallo di Diano e dei Monti Alburni, Agropoli si estende presso la piana del fiume Sele e si affaccia sul bellissimo mare della provincia di Salerno, un mare che ha davvero tanto da raccontare, tante sono le popolazioni che lo hanno attraversato. Trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.

 

2° giorno PADULA e la Certosa di San Lorenzo - CAMEROTA

Prima colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per Padula. Conosciuta anche come Certosa di San Lorenzo, è la più grande certosa in Italia, nonché tra le più famose. E’ situata a Padula, nel Vallo di Diano, in Provincia di Salerno. Nel 1998 è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. La certosa fu fondata da Tommaso Sanseverino nel 1306 sul sito di un esistente cenobio e dedicata a San Lorenzo. La sua struttura richiama l’immagine della graticola sulla quale il santo fu bruciato vivo. Oggi la Certosa ospita il museo archeologico della Lucania, che raccoglie una collezione di reperti provenienti dagli scavi delle necropoli di Sala Consilina e di Padula. Questo museo copre un periodo che va dalla preistoria all’età ellenistica. Pranzo libero. Nel pomeriggio breve visita di Camerota, iniziando dal Castello Marchesale, probabilmente costruito in epoca antecedente al IX-X secolo d.C. e di cui sono oggi visibili dall’esterno i ruderi in località “Castello”. Si proseguirà con la Chiesa di San Nicola di Bari, costruita nel ‘400, dove è possibile ammirare un presepe del ‘700 napoletano, una acquasantiera di pietra vulcanica del Vesuvio, una madrevite girevole in legno, lampadari in ottone pregiato, un organo di arte viennese donato dal Re di Napoli . Visiteremo inoltre, la Chiesa di San Daniele Profeta, costruita dai Greci e trasformata dagli abitanti, col diffondersi del cristianesimo, in un tempio cristiano, ed infine il Convento dei frati. Cappuccini, edificato nel 1602 e completato nel 1632. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

3° giorno Escursione in barca - PALINURO

Prima colazione in hotel e partenza per l’escursione in barca (durata due ore circa) da Palinuro fino all'arco naturale di Palinuro: si visiterà la Grotta Azzurra, la Grotta delle ossa preistoriche, la Grotta sulfurea con la sua sorgente, lo Scoglio del coniglio, la Baia del buon dormire. Rientro a Palinuro. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita guidata di Palinuro, che fa parte del comprensorio comunale del Comune di Centola. E’ uno di quei tanti casi in cui la frazione, per una qualche speciale ragione, assume un’importanza superiore al capoluogo comunale. Nel nostro caso la ragione è specialissima, in quanto la selvaggia bellezza del territorio di Capo Palinuro non ha pari e la storia e le leggende che vi aleggiano contribuiscono a perpetuare il fascino di questi luoghi. Un immenso arco di roccia frastagliata si protende nel mare a protezione di una baia che è riparo e porto naturale per i naviganti, e tale deve essere apparsa anche in tempi lontani agli Argonauti, ai Fenici, ai Greci che frequentarono questi luoghi. Il Capo conserva segni di lontanissimi insediamenti umani, con tombe databili intorno al V sec. A.C. e reperti archeologici che dimostrano come la bellezza e la posizione strategica del porto abbiano favorito l’insediamento di una colonia greca. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

4° giorno CASTELLABBATE - PAESTUM

Prima colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per CASTELLABBATE che si trova interamente nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, dista pochi km da Paestum e il suo centro storico di origine medievale è tutelato dall'Unesco. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per PAESTUM, un’ antichissima città della Magna Grecia, situata nell’attuale provincia di Salerno: più precisamente all'interno della Piana del Sele, nelle strette vicinanze del litorale del golfo. L'area archeologica di Paestum attira centinaia di migliaia di visitatori ogni anno e permette un tuffo più che approfondito nella storia e nella cultura dell'uomo, oltre che un vero e proprio viaggio in tantissimi tempi diversi. Da questo punto di vista il sito contiene ad esempio tre esemplari davvero unici dell'architettura magno-greca: stiamo parlando dei due tempi dedicati ad Hera e di quello dedicato ad Atena, edificati attorno al 500 avanti Cristo ed arrivati fino ai giorni nostri in condizioni sbalorditive. Tra questi il più importante è quello anche noto come Basilica, un tempio di ordine dorico caratterizzato da un colonnato di 9x18. Al contrario l'area del Foro ci riporta al già raccontato periodo di dominazione romana: una grossa piazza rettangolare che doveva essere fiancheggiata sia da edifici pubblici/religiosi che da botteghe. Sul lato nord del Foro è stato trovato il Tempio Italico (datato 273 a.C.), che con ogni probabilità era il Capitolium della città; sul lato orientale sono invece ancora visibili sia la facciata che fungeva da Suggestum (podio per gli oratori), sia l'Anfiteatro Romano, esternamente in laterizio (poi tagliato in due da una vecchia strada statale). Detto ciò il fiore all'occhiello dell'intera area archeologica di Paestum è con ogni probabilità l'antica cinta muraria cittadina, conservatasi quasi totalmente nei suoi circa 5 chilometri di sviluppo: è costituita da una muratura a doppia cortina di grandi blocchi squadrati, riempita al centro con terra ed intervallata da ben 28 torri a pianta quadrata o circolare (queste invece sono andate per la maggior parte distrutte). Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

5° giorno SALERNO/TORINO

Prima colazione in hotel, incontro con la guida e partenza per Salerno e visita del Castello di Arechi, costruito in addirittura durante la guerra greco-gotica e poi sviluppato da Arechi II all'interno di un sistema difensivo triangolare, con mura che scendevano fino al mare, che non sarebbe mai stato espugnato. Il castello raggiunse il suo massimo sviluppo nel 1299 sotto gli Aragonesi (vennero costruiti grandi corpi di fabbrica nella zona est), mentre la sua Bastiglia è datata XVI secolo e si deve ai Normanni. Parlando invece di architettura religiosa, la maggior parte delle chiese si trova nel centro storico ed è stata costruita in stile barocco. Pranzo libero e nel primo pomeriggio trasferimento alla Stazione, sistemazione nelle carrozze per il viaggio di ritorno a TORINO.

La quota comprende:

viaggio in treno a/r 2° classe - trasferimenti in loco, dall'arrivo in stazione alla partenza, con bus privato per tutta la durata del tour – sistemazione in hotel 3* - trattamento di ½ pensione – bevande ai pasti – ingresso scavi di Paestum - visite guidate: ½ giornata 1°, 3° e 5° giorno, intera giornata 2° e 4° giorno – escursione in barca di due ore circa a Palinuro - radioguide - assicurazione medico/bagaglio - accompagnatore Marco Viaggi.


La quota non comprende:

mance ed extra in genere – pranzi - tassa di soggiorno - ulteriori ingressi– assicurazione annullamento – tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

Si prega di segnalare eventuali allergie e/o intolleranze alimentari. Polizza annullamento, se acquistata, esclude malattie preesistenti.

da €790 / A persona

CALCOLA

{{formatPrice(qu.totale)}} €
Extra facoltativi
Prezzo totale:
€ {{formatPrice(quotation.Totale)}}
Pagamento richiesto:
€ {{advance.toFixed(2)}}
Saldo a 30gg:
€ {{due.toFixed(2)}}

PRENOTA

Dati generali
Nominativi partecipanti
{{index+1}}° {{ formatPax(pax.Type) }}
{{ formatPax(pax.Type) }} {{pax.Age}} anni
Modalità di pagamento

{{ err }}

×

WhatsApp Chat

× Come posso aiutarla?